eco blogger ed econews

è partito GreenLife

So di essere stata un po’ latitante ma oltre al lavoro e “qualche altro impegno”… ho studiato da matti e ieri mattina ho superato il colloquio (un esame universitario in piena regola…) e – aspettando l’iscrizione ufficiale – cmq posso dirmi giornalista pubblicista! Vi lascio Quindi a questo articolo – scritto per ilrigeneratoreitaliano.it che spero (ma ne son certa) troverete interessante (nei contenuti)…

E’ partito Green Life:

il programma che non solo parla di ambiente ma ti spiega anche come fare

di L. Palmisano

Intervista a Roberto Cavallo, autore della serie sui rifiuti e la Raccolta differenziata

Il 15 settembre 2009 è stato ufficialmente lanciato Green Life ( http://www.deabyday.tv/greenlife ), canale DeAgostini on line, totalmente gratuito e on demand, dedicato all’ambiente, al viver verde e in salute.

Green Life, in questa prima fase di lancio, è caratterizzato da quattro serie di filmati originali prodotte dalla video factory di DeAbyDay le cui aree tematiche sono rispettivamente, Biocosmesi, Prodotti per la casa e detersivi ecologici, Ecodesign, smaltimento dei rifiuti domestici.

E, stante l’interesse e le risposte che già il progetto ha suscitato, a queste prime serie ne seguiranno altre: Mobilità eco, Ufficio eco, Casa eco e Eco-baby. La novità è data dal fatto che gli spettatori possono non solo “ascoltare” gli eco consigli ma vedere nei filmati il “come si fa”.

Guardando, si entra direttamente nelle varie situazioni della vita quotidiana. Green Life by DeA è una risposta al classico “vorrei… ma non so come fare” di chi, pur armato di buone intenzioni, ha paura di sbagliare o, a causa della non perfetta informazione che gira, sbaglia pur pensando di avere atteggiamenti “ecofriendly”.

La serie dei rifiuti domestici ha un conduttore d’eccezione ovvero Roberto Cavallo, Presidente di E.R.I.C.A. ( www.cooperica.it ) e Membro del direttivo ACR+ (Association Cities and Regions for Recycling and Sustainable Management of Resources http://www. acrplus.org).

“Avevo già la testa in vacanza e le valige quasi pronte, quando mi arriva la telefonata di una dirigente della De Agostini editore – ci racconta Roberto Cavallo – parlandomi della volontà delle edizioni di aprire un canale televisivo tematico che parli di ambiente.

Ambiente in senso quotidiano, cercare di spiegare cioè alle persone cosa si può fare tutti i giorni per rendere meno impattante il nostro stile di vita. E tra quelli proposti, uno degli argomenti centrali avrebbe dovuto essere il ciclo dei rifiuti: come fare la raccolta differenziata per bene, come ridurre l’impatto ambientale dei nostri gesti quotidiani anche riducendo la produzione dei nostri scarti”.

La collaborazione di ERICA, del suo Presidente (autore del copione e consulente scientifico della serie) e della DeAgostini ha portato a realizzare in pochissime settimane di lavoro una vera e propria eco guida in sei puntate ambientata in una cucina ‘tipo’ sui rifiuti domestici e la corretta separazione dei materiali da avviare al riciclo.

“Il nostro scopo – ha proseguito Cavallo – è stato di raccontare come è fatta la pattumiera di noi italiani, di cosa c’è dentro, di quante cose buttiamo e soprattutto quante cose possono essere recuperate con enorme risparmio di energia, acqua e risorse.

Raccontare della carta della plastica del ferro e di mille altre cose. In modo tale da insegnare agli spettatori a riciclare correttamente (almeno) l’ottanta per cento dei rifiuti domestici, seguendo alcune pratiche indicazioni. Speriamo di avercela fatta”.

Il risultato sono 6 puntate, una introduttiva, a cui seguono quelle più specifiche per ciascuna tipologia di rifiuto (carta, plastica, vetro, alluminio, scarti organici, ecc…). Tutte molto chiare e semplici da recepire ed… “emulare”. Inoltre chiunque può interagire lasciando commenti Speriamo – ha concluso Cavallo – che nonostante la novità del mezzo, siamo ancora poco abituati a cercare e guardare una web TV, molti abbiamo voglia e tempo di vedere il video e magari commentare e animare il blog, cosicché l’editore si convinca che la cosa è utile ed ha un ritorno, perché penso ci siamo un mondo di cose ancora da dire: prima di tutto che di rifiuti se ne possono fare davvero tanti di meno”.

Last Updated on

About the author

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere.
Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale

3 Comments

Click here to post a comment

Letizia Palmisano

giornalista ambientale social media manager

Twitter

Il 5 x 1000 a Legambiente

Seguimi su Facebook

Seguimi su Pinterest