Letizia Palmisano Giornalista Ambientale Primo piano

La mia #Venezia74 tra #GreenDropAward e #CinemainclasseA

Vivere la mostra internazionale del Cinema è sempre un’emozione grandissima. Il red carpet, ma soprattutto il “green” grazie al #GreenDropAward e a #CinemainclasseA che seguo passo passo, o meglio tweet dopo tweet. Ogni anno si aggiungono vecchi e nuovi amici nel cammino che delinea un binomio tra sostenibilità e cinema. Da un lato le trame dei film che mettono al centro la sostenibilità, i cambiamenti climatici, il Pianeta. Dall’altro  la diffusione, ancora di nicchia ma crescente, di protocolli per le produzioni cinematografiche sostenibili.

Trovo interessante professionalmente ed entusiasmante personalmente vedere quante persone del mondo del Cinema manifesti un impegno concreto nel fare la propria parte nella lotta ai cambiamenti climatici e per una società più equa.

Di tutto questo e di altro vi racconterò in alcuni articoli (che non appena pubblicati saranno prontamente “spammati”. Nel frattempo però, per chi si fosse distratto, ecco i vincitori dei premi Green Drop Award e CinemainclasseA 2017!

#GreenDropAward

Il film col messaggio più sostenibile della Mostra del Cinema di Venezia 2017 è “First reformed” scritto e diretto da Paul Schrader con protagonisti Ethan Hawke e Amanda Seyfried.

La motivazione: “come giuria del Green Drop Award quest’anno abbiamo assistito ad un numero sorprendentemente alto di opere tutte nello stesso festival dove la preoccupazione per la salute del nostro pianeta emergeva in maniera assai forte, in molti casi in modo esplicito e in altri come metafora. Abbiamo visto racconti fiabeschi in cui si dava voce a chi voce non ne aveva, incubi dove madre natura si sacrificava pur di dare agli esseri umani una seconda possibilità e persino uomini e donne che, pur rimpicciolendosi, erano però incapaci di ridurre allo stesso modo l’ampiezza delle loro preoccupazioni ecologiche.

Dagli angoli di Napoli ai deserti di sale dell’Australia è stato un viaggio nei tanti futuri possibili che ci aspettano a seconda di quale strada vorremo intraprendere.

Fra queste opere quella che ci è sembrata più significativa, rispondendo alla domanda “cosa possiamo fare?”, è stata un film di grande rigore nella sua scrittura come nella messa in scena, interpretato da attori che non ci fanno dimenticare neppure per un attimo il pericolo per ognuno di noi di lasciarsi trascinare nella disperazione e, con essa, abbracciare la strada della sottomissione o dell’odio.

Sebbene personaggi e fatti siano immaginari, concreta è la realtà sociale e ambientale dai quali il regista Paul Schrader li ha tratti. Il tema dei cambiamenti climatici è tutt’altro che un problema astratto e lontano, ma anzi richiede soluzioni immediate e presa di coscienza da parte di tutti, che siano cittadini, imprenditori, politici o uomini e donne di fede.

“First reformed” ci ricorda che l’impegno in prima persona è una scelta, per quanto faticosa e dolora, sempre possibile, purché guidata dall’amore”.

#GreenDropAward per l’opera di animazione

Una blu drop è stata conferita per “Nausicaa. L’altra Odissea” scritta e diretta da Bepi Vigna e disegnata da Andrea Serio, opera di animazione fuori concorso che richiama alla storia millenaria del Mediterraneo, incubatore di vita, culla di mitologie e via di comunicazione per innumerevoli culture, come ci piacerebbe tornasse ad essere anziché vederlo teatro di sofferenza. Un “film che fa riflettere ed emozionare” ha svelato la giuria alla consegna del premio.

#CinemainclasseA

Il Premio #CinemainClasseA, che nasce dalla collaborazione del Green Drop Award ed ENEA, viene assegnato ai film “che abbiano usato pratiche di sostenibilità durante i processi produttivi e appartiene alla Campagna di Green Cross Italia ed Enea volta alla promozione di pratiche sostenibili tese al risparmio energetico e alla riduzione degli impatti ambientali.” L’edizione 2017 ha visto premiare “Nobili bugie” di Antonio Pisu con Claudia Cardinale e Raffaele Pisu, prodotto da GenomaFilms.

 

Fatica, soddisfazione ma anche tanto divertimento. Come dimostrano gli scatti che ho diffuso questi giorni…

About the author

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere.
Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale

Leave a Reply / Commenta

Lascia un commento

Letizia Palmisano

giornalista ambientale social media manager

Eventi e appuntamenti

< 2017 >
Settembre
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Scopri GreenTandem

Green Social Media Manager

Twitter

Segui GreenTandem

Aggiungimi su Google Plus

Scatti su Instagram @LetiziaPalmisano

Something is wrong. Response takes too long or there is JS error. Press Ctrl+Shift+J or Cmd+Shift+J on a Mac.

SERR 2017 Mediapartner

riduzione rifiuti, Ecoblogger, giornalista ambientale

Seguimi su Pinterest