Il Giusto Gusto

ricevo e vi segnalo… di gusto!

Tipico/Ecologico/Sano/Economico/Buono/Solidale

presenta

Sabato 21 novembre

CSOA eXsnia

Via Prenestina 173 – www.exsnia.it

info e adesioni: [email protected]

II seminario

I PRODOTTI @TIPICI LAZIALI E ABRUZZESI

CONOSCERLI, DIFENDERLI, DIFENDERSI

Ore 10:30 con

Dario Simonetti

Master in Cultura dell’Alimentazione e delle tradizioni gastronomiche

Andrea Zampetti

Fattoria solidale del Circeo (Lazio)

Filippo Tronca

EVA – Eco Villaggio Autocostruito (Abruzzo)

Saranno presenti produttori di Lazio e Abruzzo

Ore 13:30 pranzo biologico

Menù: Pasta al Sugo di Castrato o Pasta coi broccoli + Mix formaggio (pecora e bufala) + Verdure gratinate + Patate al forno + Insalata mista + Vino rosso “Castelli Romani DOC”  o bianco  “Marino Superiore DOC”

Prezzo politico: 12 € per adulti e 5 € per bambine/i Benefit per le attività del CdQ Pigneto-Prenestino.

/Tipico/ è il prodotto che corrisponde alla memoria storica, alla coscienza/conoscenza popolare ma non è immutabile e fermo, segue le trasformazioni e accompagna l’uomo nella sue ibridazioni.

/Ecologico/ è l’alimento che non distrugge. Ecologica è quella produzione che partecipa alla ricostituzione delle risorse naturali che conserva la ricchezza più grande che c’è sul nostro pianeta: la biodiversità

/Sano/ è il cibo che fa funzionare ben il nostro corpo. Sano deve essere quello che mangiamo tutti i giorni.

/Economico/ è il prodotto che non viene da lontano e non va lontano. Economico è il cibo di stagione. Economico è il cibo che compriamo dalle mani di chi lo produce.

/Buono/ è il prodotto che ci racconta la sua storia. Buono è il cibo che ci da piacere, conoscenza e varietà.

/Solidale/ è il cibo che costruisce e non distrugge, è il cibo che nasce dalla dignità del lavoro di uomini e donne e genera valore sociale. Solidale è il cibo che nasce dalle lotte delle comunità contro sfruttamento, razzismo e ingiustizia.

Mangiare è un atto quotidiano, o dovrebbe esserlo, ma è anche un gesto carico di significati simbolici e materiali. Quello che finisce nei nostri piatti ha una storia, racconta un pezzo della vicenda dell’uomo e della natura, del loro rapporto che può essere virtuoso o perverso ma che in ogni caso è imprescindibile. Il Giusto Gusto è un progetto con due scopi informare attraverso seminari e incontri e far nascere un gruppo di acquisto solidale che segua le sue parole d’ordine.

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere. Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale