Le stoviglie usa e getta in #bioplastica : intervista ad Armido Marana di @Ecozema

L’estate volge al termine con Ferragosto alle spalle. Riinizia il tran tran giornaliero e, certa di farvi cosa gradita, vi lascio l’incipit di un articolo che ho recentemente realizzato. L’intervista all’AD di Ecozema, un’azienda italiana vanto per la Green Economy.

 

Ecozema è la linea di stoviglie biodegradabili e compostabili scelte anche dagli organizzatori delle Olimpiadi di Londra 2012. Per saperne di più abbiamo intervistatoArmido Marana, vicepresidente di Assobioplastiche e A.D. di Fabbrica Pinze Schio (l’impresa che le realizza).

Quali sono le caratteristiche che rendono preferibile l’acquisto di piatti e bicchieri biodegradabili e compostabili?

Le bioplastiche sono prodotte usando fonti rinnovabili vegetali senza impoverire il pianeta. Dopo l’utilizzo, possono diventare ottimo compost contribuendo alla diminuzione dell’uso di discariche e inceneritori e, di conseguenza, riducendo la produzione di CO2, aiutando l’Italia a rispettare gli impegni assunti in Europa.

Inoltre la diffusione delle bioplastiche sta riportando ricerca nel campo della (bio)chimica e produzione in Italia (si pensi agli shopper) mentre gli omologhi prodotti in plastica vengono soprattutto dall’Asia.

LEGGI TUTTO SU EGP

 

Last Updated on

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere. Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale

2 pensieri riguardo “Le stoviglie usa e getta in #bioplastica : intervista ad Armido Marana di @Ecozema

  • Pingback: Le stoviglie usa e getta in #bioplastica : intervista ad Armido Marana di @Ecozema - Letizia Palmisano Giornalista Ambientale - Webpedia

  • Pingback: Le stoviglie usa e getta in #bioplastica : intervista ad Armido Marana di @Ecozema | SegnalaFeed.It

I commenti sono chiusi.