Cookie Policy Buco ozono: 25 anni fa la sua scoperta - Letizia Palmisano Giornalista ambientale, ecoblogger 2.0

Buco ozono: 25 anni fa la sua scoperta

Nel maggio 1985 un gruppo di scienziati rilevò questa anomalia nella stratosfera sopra i ghiacci dell’Antartide. Ma venne rintracciato per puro caso .

E’ stata la grande minaccia ambientale della fine del Ventesimo secolo: nel maggio di 25 anni fa venne rilevato un buco nello strato di ozono nella stratosfera sopra i ghiacci dell’Antartide e gli scienziati lanciarono l’allarme per il possibile pericoloso aumento delle radiazioni solari cancerogene.

Lo strato di ozono protegge tutte le forme di vita sulla Terra dagli effetti dannosi dei raggi ultravioletti e il suo graduale esaurimento, dovuto alla dispersione di prodotti chimici nell’atmosfera, rischiò di far aumentare in maniera esponenziale i casi di cancro alla pelle e di cataratta, una minaccia tanto forte che costrinse i politici ad agire. LEGGI TUTTO I IAM… INFORMAZIONE & AMBIENTE

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere. Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale

Un pensiero su “Buco ozono: 25 anni fa la sua scoperta

  • Pingback: Buco ozono: 25 anni fa la sua scoperta | Yourpage live news aggregator

I commenti sono chiusi.