In cerca di Spiagge e fondali puliti? Primo: non sporcare, secondo pulire, con Legambiente

spiagge e fondali puliti

Pronti per la prova costume? E la spiaggia lo è, o come al solito va prima ripulita dai rifiuti? Così inizia la campagna di Legambiente. Le nostre spiagge sono sempre più sporche? Combattiamo l’inciviltà con la sensibilizzazione, l’informazione e… un pizzico di spirito di collaborazione. Se ognuno prendesse una cartaccia quando va via dalla spiaggia, se ognuno si dotasse di un posacenere tascabile (io ne regalai uno a mia madre, che lo usa felicemente da allora… nell’attesa – mia  – che smetta di fumare)

Il 23/24/25 puoi unirti a “fare un po’ di spazio” sulle nostre spiagge.

23, 24 e 25 maggio scendete in spiaggia per unirvi alle migliaia di persone che daranno vita a “Spiagge e fondali puliti”, appuntamenti lungo le coste dello stivaleper liberare le spiagge e i fondali dai rifiuti abbandonati. Una bella esperienza di volontariato, un gesto di grande valore civile da condividere con la famiglia, gli amici, la propria classe o i colleghi di lavoro.

5per1000legambienteRiscopriamo il senso di appartenenza alla bellezza del nostro Paese. Il mare e le spiagge non sono terra di nessuno, sono nostri. Rappresentano un patrimonio nazionale di inestimabile valore che il resto del mondo ci invidia. Facciamo la nostra parte per proteggere questa immensa ricchezza dalle insidie dell’inquinamento e dell’illegalità.

La tre giorni di pulizie sarà occasione per denunciare gli abusi consumati ai danni del mare, rivendicare il diritto di libero accesso alle spiagge per tutti, promuovere il turismo sostenibile e stili di vita compatibili con la salute dell’ambiente.

Scopri le iniziative lungo le coste del Mediterraneo con Clean–up the med

Per informazioni scrivi a [email protected]

Last Updated on

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere. Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale