Premio Lidia Giordani per giornaliste, praticanti e blogger Under 35: “La Bella Italia: le buone pratiche sostenibili per uscire dalla crisi”

premiolidiagiordani2014

E’ stata lanciata l’edizione 2014 del Premio Lidia Giordani. Quest’anno tra le novità, ci sono io. No, non sono il premio, bensì sarò in giuria. Ecco il Comunicato Stampa

Al via la VI edizione del Premio Giornalistico “Oltre le righe” intitolato a Lidia Giordani, giornalista con la passione per l’economia e l’ambiente scomparsa all’età di 35 anni. Il Premio, ideato e promosso da Legambiente Circolo Città Futura, è rivolto a tutte le giornaliste donne professioniste, pubbliciste, praticanti o collaboratrici di testata che abbiano al massimo 35 anni. Gli scritti sul tema “La Bella Italia: le buone pratiche sostenibili per uscire dalla crisi” dovranno essere inviati entro il 15 settembre 2014. In palio la partecipazione al corso di giornalismo ambientale Laura Conti e tablet.

Legambiente Circolo Città Futura lancia la VI edizione del Premio Giornalistico “Oltre le Righe” intitolato a Lidia Giordani, giornalista con la passione per l’economia e l’ambiente scomparsa troppo presto, all’età di 35 anni, dopo una breve e terribile malattia. Il Premio Giornalistico intitolato a suo nome intende ricordarla con il sostegno a una giovane giornalista impegnata in particolare sui temi ambientali per favorire la conoscenza e la comprensione della complessità degli eventi che ci circondano. Il Premio è rivolto a tutte le giornaliste donne professioniste, praticanti, pubbliciste o collaboratrici di testata che abbiano almassimo 35 anni.

Per partecipare al concorso, basta inviare entro il 15 settembre 2014 un articolo di minimo 3.500-massimo 6.000 battute sul tema della bellezza e dell’ambiente “La Bella Italia: pratiche sostenibili contro la crisi”, il curriculum e la scheda di partecipazione. I documenti potranno essere inviati via mail a[email protected] oppure via posta (farà fede la data di invio) a: Segreteria del Premio Giornalistico Lidia Giordani, presso Studio Legale Sterpetti, C.ne Clodia, 86, 00195, Roma.

Le vincitrici saranno nominate entro il 6 ottobre 2014, proclamate da una giuriacomposta da: Marco Fratoddi, direttore la Nuova Ecologia; Anna Laura Bussa, Associazione Stampa Parlamentare; Fabio Rosati, Ufficio Stampa Camera dei Deputati; Milena Dominici, capo Ufficio Stampa di Legambiente; Paola Castiglia, giornalista e scrittrice; Letizia Palmisano, giornalista ambientale.

Il premio per la 1° classificata consiste nell’iscrizione alla XIV edizione del CorsoEuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti organizzato da La Nuova Ecologia e in un’opera a carattere ambientale realizzata dal pittore Carlo Efisio Marrè Brunenghi. Il corso si terrà dal 3 novembre al 13 dicembre 2014 presso il Campus Universitario di Savona. Il 2° premio consiste in un tablet e un buono libri del valore di 100 euro delle edizioni Ambiente e Terra Nuova, da spendere presso la società Ecosmorzo di Roma. Ambedue i Premi sono donati dall’Associazione Stampa Parlamentare. Il 3° Premio infine consiste in un tablet donato dall’Associazione Stampa Parlamentare.

Il Premio Giornalistico “Oltre le righe” intitolato a Lidia Giordani è organizzato da Legambiente Circolo Città Futura in collaborazione con Legambiente Onlus, La Nuova Ecologia, Studio Legale Sterpetti e con il patrocinio dell’Associazione Stampa Parlamentare.

Per ulteriori informazioni sul concorso vi invitiamo a consultare il bando .

Contatti:

Legambiente Circolo Città Futura, viale della Venezia Giulia, 69, 00177 Roma

Telefono: 3477334494, 347 9030721, 3494598080

Email: [email protected]

Sito internet:http://legambientecittafutura.wordpress.com

Facebook: http://www.facebook.com/circolocittafutura.legambiente

Studio Legale Sterpetti – Segreteria del Premio Giornalistico Lidia Giordani:

C.ne Clodia, 86, 00195, Roma, telefono 0637353185, telefax 0683395105

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere. Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale