Cookie Policy Un campo di fiori, profumi e tradizioni... è Flower Power [Recensione Libro] | Ecoblogger

Un campo di fiori, profumi e tradizioni… è Flower Power [Recensione Libro]

Secondo un vecchio proverbio “un libro non si giudica dalla copertina”, ma, spesso, veniamo folgorati dai disegni e dai colori riprodotti su un tomo e non possiamo fare a meno di comprarlo. Può capitare, poi, che la bellezza delle riproduzioni non si limiti solo “all’involucro” ma penetri anche al suo interno. 

Flower power” di Christine Paxmann e Olaf Hajek (Rizzoli) è un’opera che entra a buon diritto in questa categoria, ma il fascino che promana non si limita ai disegni – meravigliosi – di Olaf Hajek.

Eravamo in zona rossa e avevo bisogno proprio di far rifiorire l’animo grazie alla forza gentile delle piante. Ammetto di averne rilette più volte alcune pagine prima di scrivere la recensione del libro, ammaliata dai disegni e dai racconti.

Flower Power è un vero e proprio scrigno di curiosità sul mondo dei fiori, delle piante, sui loro colori e profumi, ma anche sul loro potere salvifico sull’umore delle persone. Troppo spesso, infatti, dimentichiamo che fiori e piante sono ben più che semplici produttori di ossigeno, ma rappresentano degli amici che riescono naturalmente a tirarci su il morale.

Una fiaba scientifica, una poesia scritta con i fiori

Il formato dell’opera è quello tipico dei libri di favole ed effettivamente, appena si inizia a sfogliarlo, le illustrazioni di Olaf Hajek ci catapultano in una sorta di “fiaba scientifica”. La sensazione che, a pelle, si percepisce è quella di trovarsi di fronte ad una antico erbario frutto dell’abilità di monaci amanuensi. I sapienti consigli possono aiutare anche gli ortisti in erba o chi voglia iniziare a conoscere erbe spesso spontanee per poterle degustare. Sfogliandolo mi sono venute in mente le estati sul Montefeltro, i racconti e le passeggiate con mia nonna. Per fare 100 metri ci mettevamo non meno di mezz’ora. Un vero museo a cielo aperto che lei mi faceva scoprire con amore.

Se le meravigliose illustrazioni contenute nel libro rappresentano un balsamo unico per il benessere dei sensi e dello spirito, non di meno sono le spiegazioni di Christine Paxmann che, con parole semplici, riesce a divulgare, a grandi e piccini, tante curiosità e i miti legati a fiori e piante, ai loro nomi e a quanto essi da essi simboleggiato fin dai tempi più antichi.

Letizia Palmisano Giornalista Ambientale

La sostenibilità non è solamente nel saper fare, ma anche nel far sapere. Letizia Ecoblogger e giornalista ambientale