Pages Navigation Menu

Giornalista ambientale e "Green" Social Media Manager

ecoconnection media

Conto alla rovescia per FestAmbiente MondiPossibili a Roma

LinkedInOknotizieGoogle GmailBlogger PostWordPressPrintPrintFriendlySegnalibro

Ci risiamo. Eccoli, Lorenzo, Alessio e tanti altri ragazzi di Legambiente che realizzano qualcosa che non puoi non condividere. Troppo forti ! E poi, diciamolo, al Pigneto is better (ovvero a km zero per me, al massimo 800 metri direi…). Eccovi la descrizione

Arriva nel cuore di Roma il Festival nazionale a impatto zero di Legambiente: dal 20 al 23 settembre il Circolo degli Artisti ospiterà Festambiente Mondi Possibili, che chiude in bellezza la stagione estiva dei festival ecologisti di Legambiente. Quattro giorni di concerti, cinema, teatro, dj set, degustazioni e incontri. Promossa dall’Associazione di promozione sociale Tavola Rotonda e dal Circolo Legambiente Mondi Possibili, in collaborazione con Legambiente Onlus e il Circolo degli Artisti, Festambiente Mondi Possibili ha ricevuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco e sarà dedicata alla condivisione in tutte le sue forme e alle città possibili e sostenibili.

L’iniziativa si presenta come un festival-contenitore all’interno del quale un’ampia offerta di spettacoli dal vivo si combina alle tematiche della sostenibilità ambientale, con particolare attenzione alle idee e pratiche per una “città ideale”, grazie a un programma molto ricco e coinvolgente.

Festambiente Mondi Possibili a Roma unirà intrattenimento artistico e culturale e tematiche ambientali grazie a concerti,incontriteatromostre, performance, cinema all’aperto, laboratori per bambiniworkshop eno-gastronomici ed eventi legati alle tematiche ambientali. La proposta artistica di Festambiente Mondi Possibili è concepita sempre in dialogo con il contesto urbano romano (in particolare dell’area del Pigneto e del Prenestino) e mirerà a coinvolgere e allietare sia il pubblico sensibile alle tematiche ambientali, sia i giovani che frequentano abitualmente la zona, le famiglie e, più in generale tutta la cittadinanza di Roma. L’idea è quella di presentare, all’interno di un festival-contenitore coerente e strutturato, sia momenti di musica e performance in linea con l’offerta artistica del centro culturale romano, sia proposte artistiche vicine alle tematiche della sostenibilità e della qualità della vita (proiezioni, incontri, libri, performance teatrali) creando occasioni di incontro creativo tra i ragazzi che frequentano il locale e le famiglie e i bambini del territorio (attraverso la realizzazione di laboratori, mostre ed eventi a essi dedicati) per vivere con piacere e divertimento 4 giornate di riflessione comune sulla città sostenibile. Alla manifestazione parteciperanno più di 20 attori attraverso incontri, letture e performance teatrali. I nostri ospiti saranno impegnati anche in performance musicali: sono previsti 4 concerti serali che coinvolgeranno gruppi romani e gli artisti italiani e internazionali della seconda edizione del Festival Internazionale dell’Ukulele. La serata di domenica si concluderà con un dj set in cuffia wireless all’aperto (proposta di intrattenimento musicale nel rispetto della quiete urbana e dell’inquinamento acustico – in collaborazione con esterni). Saranno proiettati lungometraggi e cortometraggi sia a tematica ambientale che di intrattenimento.

Le numerose attività saranno strutturate intorno alla grande mostra centrale, interattiva ed esperienziale dedicata al “CO” – Sane Esperienze di Condivisione (co-housing, co-working, bike e car-sharing, GAS, orti urbani) che sarà allestita con il supporto di giovani artisti dell’Accademia delle Arti e delle Nuove Tecnologie di Roma che elaboreranno un allestimento nuovo e partecipato concepito come una grande e articolata istallazione creativa. In questo contesto saranno inoltre esposte e disponibili al pubblico installazioni creative di arredo urbano create da esterni (un’impresa culturale che dal 1995 progetta spazi pubblici) che presenterà oggetti creati per gli spazi pubblici e il vivere urbano, tutti prodotti artigianalmente, con una particolare attenzione alla scelta dei materiali.

Nella giornata di venerdì 21 le attività di Festambiente inizieranno dalla mattina con la campagna Puliamo il mondo di Legambiente Onlus e con le attività delPARK(ing) Day di San Francisco, progetto di riqualificazione urbana e appuntamento annuale su scala globale durante il quale cittadini, artisti e attivisti collaborano alla temporanea trasformazione di un parcheggio urbano in un parco “PARK(ing)” – spazio pubblico temporaneo.

Durante i quattro giorni saranno organizzati anche workshop e contest musicali, e laboratori creativi e scientifici a cura del Circolo Legambiente Mondi Possibili e di Più Arte che Parte.

L’ingresso al Festival sarà a contributo libero; per i concerti, il biglietto sarà compreso tra i 5 e gli 8 euro (e comprenderà l’ingresso al festival).

Cos’è Festambiente

Festambiente è il festival nazionale a impatto zero di Legambiente, uno dei maggiori appuntamenti europei dedicati all’ecologia, alla solidarietà e alla cultura. Nato nel 1989 a Rispescia (GR), è attualmente diffuso in tutta Italia con più di 15 appuntamenti da nord a sud. Gli eventi ospitano complessivamente ogni anno oltre 100.000 visitatori combinando intrattenimento artistico e culturale e tematiche ambientali. Promuovono la qualità della vita in tutti i suoi aspetti: dalla salvaguardia del patrimonio ambientale alle innovazioni tecnologiche, dalla promozione delle fonti rinnovabili alla tutela delle tradizioni e culture locali, solidarietà, dallo svago e divertimento per grandi e piccoli alle proposte culturali per il grande pubblico. La rete dei Festival di Legambiente aderisce alla campagna Azzero Co2 annullando le proprie emissioni climalteranti.

 

Comments are closed.

ecoconnection media
ecoconnection media